martedì 28 aprile 2015

Una serie di Tradimenti



Questo post partecipa all’iniziativa Una parola al mese. La parola di aprile 2015 è fedifrago (al link maggiori informazioni).








Questa volta ho pensato di scrivere un racconto, sfruttando fedifrago nel suo essere aggettivo, ma anche sostantivo, sia maschile che femminile e pure singolare e plurale. :)
Quindi cercate di non farvi venire un attacco isterico per le ripetizioni, ma saranno volute e cercherò di dare un certo distacco tra un termine e l'altro!
Buona lettura.

"Fedifrago".
Fu l'unica cosa che Carmela riuscì a pensare. Quella promessa era tutto per lei, ma soprattutto per la sua vanità. Il dottore, quel fedifrago, le aveva giurato che quella cosa sarebbe stata un pagamento sufficiente e le avrebbe rifatto il seno come la donna da sempre l'aveva desiderato.
Lui l'aveva giurato! Le sue amiche fedifraghe, pure loro, l'avevano rassicurata. Fiducia malriposta!
Invece erano tutti d'accordo... Loro per divertimento, lui per tornaconto. E così Carmela stessa era divenuta fedifraga, per avere un seno più grosso, per essere più bella, anzi, per essere perfetta per sé e per il suo ragazzo. Ora invece, senza porter ottenere l'operazione agognata, avrebbe dovuto continuare a tradire oppure lasciare che si venisse a sapere di quel primo accordo infranto... Ricattata dal dottore e i suoi video.
Ma lei non l'avrebbe mai fatto. No no, andare a dormire con un altro era una cosa che non aveva mai voluto fare. Però quel seno... Tutta colpa del suo fidanzato. E del medico. Non fosse stato per loro, lei non sarebbe mai arrivata a quel punto. Erà già bellissima così! Che idee le avevano messo?
Uomini maledetti... erano loro i veri fedifraghi!

4 commenti:

  1. Eh, questi uomini fedifraghi! Che vita difficile...

    Grazie mille per aver partecipato all'iniziativa!

    RispondiElimina
  2. "Andare a dormire"? Ma come sei pudica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io che pensavo di aver risposto. Mi sembrava strano un numero di commenti dispari!
      Certo, io sono pudicissima... Quando si tratta di scrivere pubblicamente. :D Non vorrei mai ricevere censure, o sconvolgere qualche lettore di età non proprio matura. :D

      Elimina