sabato 7 giugno 2014

Inizi




Calano i veli,
tremano i cuori
quando i pensieri
svaniscono;

perché cammini,
perché guardi
all'orizzonte?

Speranze vacillanti
che fan crollare
ogni credenza
e le gambe stesse;

forse è il nuovo,
forse la pagina
è da voltare?

Cambia l'obiettivo,
la meta simile a prima
ma nuova energia
come fenice risorta.

6 commenti:

  1. Molto bella questa poesia, Maria. Auguri per ogni tuo nuovo inizio.

    La citazione dell'immagine rispecchia un po' questo mio strambo periodo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si può dire che ogni giorno sia un inizio. ;)

      Elimina
  2. Il problema dei nuovi inizi non è un gran problema: basta fare in modo che ciò che inizia sia molto meglio di ciò che è appena finito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senti, miss Ottimismo, non demolire me le poche volte che dico qualcosa di positivo! :P

      Elimina
    2. Hai ragione! ;) Ma non ho mica detto che non si può! ;)

      Elimina